Bernadette

A 17 anni sono caduta in una grave depressione …. anoressia … è una malattia che lavora dentro il cuore e quando si manifesta il corpo è deperito e la mente è compromessa, la mia vita in gran parte ne è stata pregiudicata, nel 2007 a 37 anni ho incontrato loro, il Pastore Anselmo e la Missionaria Nubia ed ho scoperto che tutto ció che pensavo fosse sanato era ancora una ferita aperta, Gesù, le sue parole, la sua presenza mi hanno sanata nel più profondo del mio intimo dove nessuno poteva capirmi ed ho ritrovato la gioia. La gioia sembra una parola infantile ma é il motore della vita. Chi ha conosciuto Gesù sa che i suoi pensieri hanno il desiderio di soddisfare i bisogni più profondi dell umanità, Lui ci fa concentrare sulle gioie che non passano mai piuttosto che su ció che di transitorio ed inevitabile a volte c’ è e ci rattrista. Gesù Cristo ci offre l’abilità di ridere e divertirci riposando su gioie e promesse eterne, il segreto della gioia è l amore che dà l’allegria. Nei proverbi delle sacre scritture è scritto che un viso gioioso rende il cuore allegro ed un cuore allegro rende inclini all intelligenza e questa è giá una promessa su cui possiamo contare, il segreto della gioia nelle difficoltà è sapere che Dio ti rende come un’ aquila “lei con lo sguardo fisso alla meta e ali tese contro vento si innalza da terra lasciando sulla sabbia i pesi inutili”. Noi tutti qui vogliamo testimoniare che Gesù c’è! La sua presenza è reale!